Unterwegs

In cammino

Paul Celan, da “Svolta del respiro”

Posted by Anna Maria Curci su gennaio 20, 2016

Paul Celan, da “Svolta del respiro”

(IO TI CONOSCO, tu sei colei che si è inchinata,
io, il trafitto, suddito ti sono.
Dove arde una parola che per noi due possa deporre?
Tu – tutta, tutta reale. Io – tutto follia.)

Paul Celan, da Atemwende (“Svolta del respiro”)
(traduzione di Anna Maria Curci)

di seguito l’originale

(ICH KENNE DICH, du bist die tief Gebeugte,
ich, der Durchbohrte, bin dir untertan.
Wo flammt ein Wort, das für uns beide zeugte?
Du – ganz, ganz wirklich. Ich – ganz Wahn.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: